Loading...
Il gruppo Faver 2017-12-04T11:22:29+00:00

Faver, una realtà industriale radicata sul territorio

L’impresa FAVER opera nel settore delle costruzioni generali da quasi quarant’anni ed ha sviluppato un vasto raggio d’azione che va dalle opere idrauliche e marittime, alle opere meccaniche, elettriche ed energetiche in ambito nazionale.

In particolare i settori di attività sono: idraulica, irrigazione, trasporto e trattamento acque, stazioni di pompaggio, centrali di produzione idroelettrica, fognature, impianti industriali, impianti per la trasformazione alta/media tensione e per la distribuzione di energia elettrica in corrente alternata e continua ed impianti di pubblica illuminazione, costruzioni metalliche, lavorazioni meccaniche, riparazione di elettropompe, manutenzione di apparecchiature, carpenteria per edilizia e industria, gestione di acquedotti, consolidamento e manutenzione di gallerie idrauliche e di opere idrauliche in sotterraneo.

Lo sviluppo territoriale imponente e la valenza sociale delle opere idrauliche realizzate negli scorsi decenni dalle varie Amministrazioni dello Stato per l’approvvigionamento idrico della Puglia, hanno influenzato costantemente la politica aziendale di FAVER che, ad oggi, continua a considerare primaria missione di carattere sociale il poter garantire il migliore funzionamento delle reti, con un impegno profuso a vantaggio della collettività senza risparmio di risorse o limitazione di tempi.

La complessità degli schemi idrici e lo sviluppo geografico sul territorio di tre Regioni ha sempre richiesto investimenti, in termini di uomini e mezzi, atti a sostenere standard di servizio adeguati sia alle richieste dei Clienti che alle aspettative delle popolazioni servite.

Impegno e competenza che hanno da sempre coinvolto l’Azienda a tutti i livelli e che hanno trovato, nell’applicazione di norme ordinatrici principali – quali la ISO 9001 in termini di qualità, la ISO 14001 in materia di ambiente, l’OHSAS 18001 in ambito igiene e sicurezza sul lavoro, specifiche di settore meccanico come la EN 1090 e la ISO 3834 ed a carattere etico come la SA8000 – un’occasione di confronto continuo e di ottimizzazione delle funzioni e delle potenzialità aziendali unitamente ad un rinnovato impegno a conservare, innovando, un ruolo di primo piano negli specifici settori di attività.

Il rispetto di standard qualitativi di alto livello ed il profondo controllo di tutti i processi aziendali sul lavoro è applicato dall’azienda anche nel più recente settore di attività legate alla costruzione di impianti di depurazione dei reflui urbani, avviato anche con buon successo commerciale, su cui l’azienda ha efficacemente investito in termini di formazione del personale tecnico.

L’acquisizione di nuove commesse, anche in associazione con primarie imprese di respiro internazionale, ha consentito all’azienda di riaffermare la propria capacità operativa nel delicato settore della potabilizzazione.

In ultimo, ma di non minore importanza, è d’uopo ricordare la stretta collaborazione tecnica intrattenuta con l’Acquedotto Pugliese per la realizzazione di impianti idroelettrici destinati a sfruttare fonti di energia idraulica lungo le reti di acquedotto per un riefficientamento della risorsa e del settore energetico. Il comparto ha registrato un rilancio in termini di investimenti ed al momento tutte le centrali realizzate da AQP sono state costruite in collaborazione con FAVER. Tra queste citiamo le centrali di Padula, Monte Carafa, Battaglia, Gioia del Colle, Barletta sull’acquedotto del Locone, Corato-Opera 4 sull’adduttrice Andria-Bari, Opera 3 e Opera 3 Bis sulla condotta Gioia-Bari.

La FAVER ha sede principale a Bari, in Via Santa Caterina e stabilimento produttivo a Modugno – Zona Industriale, in Via delle Fresie.

In detto stabilimento dispone, oltre che degli adeguati spazi, delle attrezzature necessarie e della manodopera specializzata, per la realizzazione di carpenterie metalliche medio-pesanti, l’esecuzione di lavorazioni meccaniche specialistiche, la costruzione ed il ripristino di valvole industriali di grande diametro e la realizzazione di torri eoliche.

Se i Clienti principali sono costituiti dagli enti gestori di acquedotti e di impianti di depurazione (Acquedotto Pugliese, Ente Irrigazione, Consorzi di Bonifica, Comuni, ecc.), parte delle attività sono anche rivolte a soddisfare richieste di una clientela privata importante (Enel, Ilva, Isotta Fraschini, Nuovo Pignone – GE Oil & Gas, grandi gruppi industriali nazionali, ecc.) che richiedono costruzione di manufatti, montaggi industriali, manutenzioni e quant’altro attiene al governo delle acque pure o da depurare.