Loading...
Certificazioni 2017-12-04T16:02:13+00:00

Certificazioni

Con la sigla ISO 9000 si identifica una serie di normative e linee guida sviluppate dall’Organizzazione internazionale per la normazione (ISO), le quali definiscono i requisiti per la realizzazione, in una organizzazione, di un Sistema di Gestione della Qualità (SQA), al fine di condurre i processi aziendali, migliorare l’efficacia e l’efficienza nella realizzazione del prodotto e nell’erogazione del servizio, ottenere ed incrementare la soddisfazione del cliente.

La FAVER si è dotata di un SQA sin dall’anno 2000 e lo ha costantemente aggiornato in base alle diverse attività sviluppate. L’evoluzione intrapresa in materia certificativa ha condotto, nel corso degli anni successivi, all’esigenza di adottare ed implementare un Sistema di Gestione Integrato (SGI) Qualità-Ambiente-Sicurezza, che oggi fonde in un unico apparato la conformità globale agli standard ISO 9001 – ISO 3834 – ISO 14001 e OHSAS 18001.

L’organizzazione ha inteso anche adottare lo standard H.A.C.C.P. che tratta di un sistema di misure preventive (critical control points) per garantire la sicurezza sanitaria dei generi alimentari durante tutti i processi, ossia produzione, lavorazione, stoccaggio, gestione, trasporto e distribuzione. L’attenzione si concentra in particolare sulla prevenzione dei rischi biologici, chimici e fisici che possono ingenerarsi nella specifica attività, della quale la FAVER si occupa, di confezionamento di acqua potabile per conto degli enti gestori che la utilizzano in situazioni di emergenza, provvedendo a distribuirla direttamente alle popolazioni.

L’azienda è qualificata inoltre come Centro di Trasformazione degli Acciai, ai sensi del D.M. 14/1/2008 ed è certificata EN 1090 per la marcatura CE di strutture in acciaio ed alluminio.

Oggi la FAVER, dopo aver adottato un Modello Organizzativo e relativo codice etico ai sensi del D.Lgs.231/2001, in costante evoluzione ed aggiornamento, si è dotata anche della certificazione SA8000 per la conformità allo standard internazionale redatto dal CEPAA (Council of Economical Priorities Accreditation Agency), volto specificatamente a garantire alcuni aspetti della gestione aziendale attinenti alla responsabilità sociale d’impresa.

ISO 9001:2015

ISO 9001:2015

14001:2015

ISO 14001:2015

ISO 18001:2007

ISO 18001:2007

ISO 3834:2006

ISO 3834-2:2006

ISO 1090-1:2009

ISO 1090-1:2009

Attestato CTA

Attestato CTA

Bureau Veritas

Bureau Veritas MODE II

Certificato SA 8000

Certificato SA 8000

Albo Gestori Ambientali

Albo gestori Ambientali

Rating di Legalità 

Attestato Legalità

La Faver S.p.a. vanta il punteggio massimo punteggio di 3 stelle nel Rating di Legalità emesso dall’Autorità Garante della concorrenza e del Mercato.
Per l’assegnazione del punteggio massimo, il regolamento prevede il rispetto di ulteriori requisiti:

  • rispettare i contenuti del Protocollo di legalità sottoscritto dal Ministero dell’Interno e da Confindustria, delle linee guida che ne costituiscono attuazione, del Protocollo sottoscritto dal Ministero dell’Interno e dalla Lega delle Cooperative , e a livello locale dalle Prefetture e dalle associazioni di categoria;
  • utilizzare sistemi di tracciabilità dei pagamenti anche per importi inferiori rispetto a quelli fissati dalla legge;
  • adottare una struttura organizzativa che effettui il controllo di conformità delle attività aziendali a disposizioni normative applicabili all’impresa o un modello organizzativo ai sensi del d.lgs. 231/2001;
  • adottare processi per garantire forme di Corporate Social Responsibility;
  • essere iscritte in uno degli elenchi di fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a tentativi di infiltrazione mafiosa;
  • avere aderito a codici etici di autoregolamentazione adottati dalle associazioni di categoria;
  • di aver adottato modelli organizzativi di prevenzione e di contrasto della corruzione.

Attestazione SOA

L’Attestazione SOA è la certificazione obbligatoria per la partecipazione a gare d’appalto per l’esecuzione di appalti pubblici di lavori, necessaria e sufficiente a comprovare la capacità dell’impresa di eseguire, direttamente o in subappalto, opere pubbliche di lavori con importo a base d’asta superiore a € 150.000,00; essa attesta e garantisce il possesso da parte dell’impresa del settore delle costruzioni di tutti i requisiti previsti dalla attuale normativa in ambito di Contratti Pubblici di lavori.

SOA

Le categorie di opere in cui si può ottenere la Qualificazione sono 52:

  • 13 rappresentano opere di carattere generale (edilizia civile e industriale, fogne e acquedotti, strade, restauri, etc.)
  • 39 sono riconducibili ad opere specializzate (impianti, restauri di superfici decorate, scavi, demolizioni, arredo urbano, finiture tecniche, finiture in legno, in vetro e in gesso, etc.).

La categoria di opere è legata all’attività aziendale ed alla tipologia dei lavori eseguiti dall’impresa durante il periodo di riferimento.
Le classifiche di qualificazione sono 10; esse sono identificate da un numero romano e da un corrispondente controvalore, espresso in euro:

  • I fino a euro                258.000
  • II fino a euro                516.000
  • III fino a euro             1.033.000
  • III bis fino a euro        1.500.000
  • IV fino a euro             2.582.000
  • IV bis fino a euro        3.500.000
  • V fino a euro             5.165.000
  • VI fino a euro           10.329.000
  • VII fino a euro           15.494.000
  • VIII oltre euro            15.494.000